fbpx
MENU

Cosa significa Economia Circolare?

Molte volte vi abbiamo raccontato che Verde Salvia Home è un marchio con una precisa filosofia, basata sui principi di economia circolare.

Crediamo sia giunto il momento di approfondire questo argomento e di raccontarvi in modo esaustivo cosa voglia dire questo termine e quali siano i nostri principi.

Prima di tutto è utile sapere che il modello economico che ha caratterizzato la nostra storia nell’ultimo secolo si fonda su un principio completamente diverso ed opposto, detto “economia lineare” basata sull’estrazione di materie prime, sulla produzione ed il consumo di massa e sullo smaltimento degli scarti una volta raggiunta la fine della vita del prodotto. Tutto ciò comporta ingenti consumi di materie prime e di risorse e grande produzione di rifiuti. Questo incessante flusso di estrazione e dismissione, inefficiente e costoso, ha avuto ed ha tuttora un fortissimo impatto ambientale e sociale, perché causa di inquinamento e di sanguinose guerre per il controllo delle materie prime.

Inoltre, con la crescita e la diffusione di molte grandi catene di abbigliamento ed arredamento dai prezzi vantaggiosi, tutti noi siamo stati nel tempo abituati ad acquistare prodotti a prezzi bassi, di scarsa qualità e con una durabilità decisamente ridotta. Oggi acquistiamo compulsivamente anche quando non ne abbiamo bisogno e così, accumuliamo prodotti che spesso utilizziamo per pochissime occasioni e che, nel giro di uno o due anni, gettiamo nel cestino di casa o in discarica.

Siamo anche noi complici di questa continua e instancabile produzione, che richiede sempre nuove materie prime, nuove risorse e che produce in continuazione rifiuti, nella maggior parte dei casi non più riciclabili sia per questioni tecniche, sia perché non esiste una gestione corretta di questi prodotti.

Come possiamo produrre e consumare in modo responsabile?

Ed ecco che entra in gioco l’economia circolare, ossia un modello di sviluppo alternativo in cui diventano importanti la valorizzazione degli scarti dei consumi, l’estensione del ciclo di vita dei prodotti, un’economia della condivisione delle risorse, l’impiego di materie prime da riciclo, l’uso di energia da fonti rinnovabili.

Questo modello economico è stato applicato nella pratica a partire dagli anni ’70, ma in pochi ne hanno colto le potenzialità.

Tuttavia, la  Ellen MacArthur Foundation, un ente indipendente nato nel 2010, è diventato negli ultimi anni una delle realtà più attive nella promozione di questo modello di sviluppo e ne ha recentemente delineato le opportunità, sottolineando come questo sistema sia in grado di generare benefici non solo ambientali e sociali, ma anche a livello economico, dando origine a importanti profitti, nuovi posti di lavoro e incrementando la produttività delle risorse.

Nello specifico, l’economia circolare si basa su tre principi: RIDURRE, RIUSARE e RICICLARE

 

RIDURRE gli sprechi e le quantità di prodotti, di semilavorati e di materie prime che rimangono inutilizzati e che vengono buttati senza neanche essere utilizzati.

RIUSARE quello che buttiamo e reintrodurlo nei cicli di produzione, allungando così il ciclo di vita dei beni.

RICICLARE gli scarti non utilizzabili e i rifiuti, così da recuperare i materiali, per dare vita a nuovi prodotti evitando sprechi di risorse e riducendo la quantità complessiva di rifiuti destinati alle discariche.

 

Si tratta di tre aspetti intorno ai quali costruire un nuovo paradigma di sostenibilità, innovazione e competitività, in uno scenario in cui anche i rifiuti si trasformano da problema in risorsa.

Noi, attraverso Verde Salvia Home, vogliamo essere sostenitrici e promotrici di questo nuovo e lungimirante modello e ci auguriamo che tutti voi possiate comprendere come sia importante scegliere prodotti che durino nel tempo perché di alta qualità e che, preferibilmente, siano realizzati con materie prime secondarie, ossia di riciclo, come la maggior parte dei nostri prodotti, provenienti da recupero e unici!

Giorgia

Foto: unspalsh.com